the Blues Brothers – 106 miles to Chicago

,

    T-shirt tinta unita

    colori tinta unita: 100% cotone pettinato ringspun, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità modern fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    colori melange : 97% cotone pettinato ringspun 3% poliestere, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità modern fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    Caratteristiche:

    100% cotone pettinato ringspun, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità slim fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    Caratteristiche:

    Felpa unisex 75% cotone ring-spun, 21% poliestere, 4% viscosa, fettuccia a spina di pesce in contrasto sul collo, cuciture laterali. Felpata internamente.

    T-shirt Tie Dye

    T-shirt 100% cotone a tintura Tie Dye, consiste nell’annodare il tessuto, in questo modo si vanno a chiudere delle porzioni di tessuto che durante il bagno di tintura non saranno colorate, gli effetti che si ottengono sono davvero notevoli e diversi tra loro. Nastro di rinforzo sul collo, girocollo a costine, cuciture doppie sulla manica e sull'orlo inferiore. Modello unisex.

    posizione della grafica:

    L’immagine riportata, raffigura esclusivamente la dimensione e posizionamento della grafica sulla t-shirt, senza fare riferimento al colore da Voi scelto.

La t-shirt the Blues Brothers, unisce la foto di copertina della colonna sonora del film e la mitica frase da loro pronunciata prima di partire per Chicago.

Vuoi una t-shirt the Blues Brothers 106 Miles to Chicago? Contattaci!

Stai cercando una t-shirt con grafica speciale the Blues Brothers? Sei nel posto giusto!

Un’altra grafica esclusiva ispirata ad uno dei film culto degli anni 80.

I Blues Brothers nascono nel 1977 su iniziativa di John Belushi e Dan Aykroyd.

Attori e cabarettisti in forza al Saturday Night Live, ma prima ancora innamorati della musica blues.

I Blues Brothers di Jake & Elwood diventano uno dei più importanti successi commerciali in circolazione

Dando nuova vita alla musica blues e non solo.

Nel 1978 il gruppo pubblica il suo primo album, Briecase full of blues, registrato dal vivo nel corso di un tour a fianco del comico Steve Martin.

Il disco offre una strepitosa cover dell’hit di Sam & Dave “Soul man” che entra nella top ten.

Mette in mostra tutta la bravura della band che accompagna i due, musicisti come Steve Crooper, Matt “guitar” Murphy, Donald “Duck” Dunn e Tom Scott.

Il successo edefinitivo arriva nel 1980 con il film the Blues Brothers, che offre una colonna sonora capolavoro.

Star della  musica Soul e del R&B, James Brown, Cab Calloway, Ray Charles e Aretha Franklin, furono ingaggiate anche per recitare nelle scene di supporto dei loro numeri musicali.

Nel 1982 John Belushi muore per overdose.

Il gruppo nel 1998 si riforma per il sequel del film “Blues Brothers 2000” (orrendo) tenuto in vita dallo stesso Dan Aykroyd.

Finendo anche per fare qualche tour nostalgico in giro per il mondo.