Snoopy – Joe Cool – Don’t fool with the cool

    Caratteristiche:

    Colori tinta unita: 100% cotone pettinato ringspun, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità modern fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    Colori Cardiff : 100% cotone pettinato tinto a freddo, colletto basso h cm 1.2 e cuciture laterali per una migliore vestibilità, peso 165 gr.
    N.B.: la tintura a freddo garantisce al capo un'aspetto vissuto e una colorazione vintage, ma è necessario lavare il capo prima di indossarlo.

    Caratteristiche:

    100% cotone pettinato ringspun, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità slim fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    Caratteristiche:

    Felpa unisex 75% cotone ring-spun, 21% poliestere, 4% viscosa, fettuccia a spina di pesce in contrasto sul collo, cuciture laterali. Felpata internamente.

    posizione della grafica:

    L’immagine riportata, raffigura esclusivamente la dimensione e posizionamento della grafica sulla t-shirt, senza fare riferimento al colore da Voi scelto.

La t-shirt Snoopy Joe Cool è una delle mie grafiche dedicate ad uno dei protagonisti assoluti dei Peanuts creati neò 1950 da Charles M.Schulz.

Un vero mito per quelli che hanno più di 30 anni ed letto fumetti in gioventù.

Se stai cercando una t-shirt speciale di Snoopy, la più cool del College? Sei nel posto giusto! Contattaci

Vuoi una t-shirt con grafica esclusiva di Snoopy Joe Cool? L’hai trovata!

Una grafica realizzata utilizzando l’immagine di Joe Cool ( per gli amici Joe Falchetto)

Snoopy è uno dei personaggi principali dei fumetti della celebre striscia a fumetti Peanuts, creata nel 1950 da Charles M. Schulz.

È il cane di Charlie Brown.

Snoopy debutta nella striscia come un cane normale, ma col tempo ne diventa uno dei personaggi più dinamici.

Essendo un cane, non può parlare ed emette raramente dei suoni udibili, ma pensa tantissimo.

Gli unici che sono in grado di leggerne i pensieri sono gli altri animali, in special modo il suo amico intimo, l’uccellino Woodstock.

Nonostante ciò, Charlie Brown e gli altri sono sempre al corrente di tutti i suoi pensieri e delle sue idee, anche se non in maniera consapevole.

Una delle prime stranezze di Snoopy è stata il suo dormire sul tetto della cuccia, piuttosto che dentro di essa.

Dove passa il tempo a leggere (gli piace Guerra e Pace) e

scrivere improbabili componimenti, che però non trovano mai un editore disposto a pubblicarli.

Ma le stranezze della cuccia di Snoopy non si limitano a questo, nelle sue fantasie, Snoopy diventa personaggi quali:

Asso della prima Guerra mondiale casco da pilota, occhialoni e una sciarpa rossa, la cuccia che diventa biplano da caccia, non uno qualunque ma un Sopwith Camel e

sempre in volo per sfidare il temibile nemico il Barone Rosso;

Joe Falchetto (Joe Cool) mettendosi gli occhiali da sole, secondo la moda dell’epoca ed atteggiandosi a studente di college nullafacente;

per non dimenticare l’avvoltoio, il rinoceronte, l’avvocato, il dottore, giocatore di hockey su ghiaccio, di football e golf,

un soldato nella guerra d’indipendenza degli Stati Uniti, un legionario, un capo scout e perfino un astronauta.

Tutti nonostante fossero estremamente improbabili, risultavano assolutamente veri e “sentiti” da Snoopy in maniera unica.