Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’Agosto

,

    T-shirt tinta unita

    colori tinta unita: 100% cotone pettinato ringspun, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità modern fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    colori melange : 97% cotone pettinato ringspun 3% poliestere, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità modern fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    Caratteristiche:

    100% cotone pettinato ringspun, soffice al tatto, struttura con busto tubolare, vestibilità slim fit, girocollo in costina 1x1, peso 150 gr.

    Caratteristiche:

    Felpa unisex 75% cotone ring-spun, 21% poliestere, 4% viscosa, fettuccia a spina di pesce in contrasto sul collo, cuciture laterali. Felpata internamente.

    T-shirt Tie Dye

    T-shirt 100% cotone a tintura Tie Dye, consiste nell’annodare il tessuto, in questo modo si vanno a chiudere delle porzioni di tessuto che durante il bagno di tintura non saranno colorate, gli effetti che si ottengono sono davvero notevoli e diversi tra loro. Nastro di rinforzo sul collo, girocollo a costine, cuciture doppie sulla manica e sull'orlo inferiore. Modello unisex.

    posizione della grafica:

    L’immagine riportata, raffigura esclusivamente la dimensione e posizionamento della grafica sulla t-shirt, senza fare riferimento al colore da Voi scelto.

Un’altra grafica dedicata ad un grande film, Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’Agosto

con due grandi attori Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.

Stai cercando una t-shirt particolare dell’indimenticabile film, sei nel posto giusto! Contattaci!

Vuoi la t-shirt di Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’Agosto? Sei nel posto giusto!

Un’immagine creata utilizzando l’indimenticabile frase e l’immagine dei due protagonisti.

Splendido film del 1974, diretto da Lina Wertmuller ed interpretato da Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.

Raffaella Pavone Lanzetti (M. Melato) una ricca borghese anticomunista, che passa le sue vacanze su uno yacht in mezzo al mar Mediterraneo assieme ai suoi ricchi e viziati amici.

Durante la crociera non fa altro che rimarcare il proprio elevato rango sociale, umiliando i marinai dell’equipaggioo

Tra questi Gennarino Carunchio (G. Giannini), rozzo marinaio siciliano comunista, che nutre sentimenti di insofferenza e disprezzo verso i ricchi turisti, ma che deve suo malgrado servire per sopravvivere.

Gennarino si ritrova a dover soddisfare le richieste della “padrona”, fino a che, per un guasto al motore di un gommone, i due si ritroveranno soli in mare aperto.

Approdati su un’isola deserta, i ruoli si invertono e la Pavone Lanzetti non potendo da sola provvedere alla propria sopravvivenza, essendo incapace di pescare e costruire un rifugio si vede costretta a elemosinare l’aiuto di Gennarino.

Gennarino, sorpreso dal principio dalla sua resa, prende dapprima la giusta rivincita per il trattamento ricevuto sulla barca

E infine l’aiuta dandole da mangiare e offrendole rifugio nella capanna da lui costruita.

Con il tempo si stabilisce una rapporto sempre più stretto e passionale, finche’ non finiscono per innamorarsi l’uno dell’altra.

In uno dei tanti momenti intimi che hanno insieme, Raffaella confessa a Gennarino di non essersi mai sentita così felice e così donna in vita sua.

Non rimpiangendo la società che ha lasciato alle spalle e in cui non era autentica.

Dopo che in un’occasione Raffaella evita di farsi notare da una barca apparsa in lontananza, non chiamando quindi soccorso per non infrangere quello che entrambi vivono come un magnifico sogno ad occhi aperti, in una seconda occasione Gennarino, nonostante l’opposizione di Raffaella, decide di farsi trarre in salvo, in modo da mettere alla prova l’amore di lei.

Ma, tornati nella civiltà, anche se il loro amore si conserva, il differente rango sociale li separa bruscamente.

Alla fine, l’uomo cerca di convincere l’amata a tornare insieme a lui sull’isola, ma Raffaella non se la sente e scappa in elicottero col marito.

A Gennarino non resta che tornare con la moglie ed alla sua vita di prima.